Per dare una risposta adeguata alle esigenze di promozione e della commercializzazione del prodotto finito, l’O.P. ha costituito in modo autonomo la VIRIDE S.A.S. che si propone -non solo sul mercato nazionale, ma anche sui mercati esteri-come una moderna ed efficiente struttura di commercializzazione che svolge un ruolo fondamentale per la diffusione sul mercato del prodotto sia sfuso che imbottigliato.

Stati Uniti e Canada sono i mercati di esportazione presso i quali VIRIDE si affaccia, notoriamente Paesi non consumatori di Olio extra vergine di oliva; in questi mercati la tracciabilità della filiera si è rivelata un ulteriore strumento a tutela dell’olio extravergine di oliva italiano.

Il consumatore, infatti, riconosce nel prodotto commercializzato genuinità e benessere, due elementi essenziali frutto di un rigoroso controllo della produzione in tutte le sue fasi; a tal proposito, infatti,   la filiera tracciata dell’O.P. segue normative rigide dei disciplinari di produzioni ed è sottoposta e a controlli costanti da parte degli Organismi di controllo.

L’obiettivo ultimo, infatti, è rendere esattamente consapevole il consumatore di ciò che porta in tavola.  Proprio in questo senso lavoriamo con il supporto delle Istituzioni Comunitarie, nello specifico, infatti, l’Associazione è titolare del programma triennale “L’Ulivo Pianta Secolare Sostegno dell’Agricoltura e dell’Ambiente” a valere ex Reg. CE 867/08 e smi, nonché del programma “L’Ulivo Emblema di Qualità e di Eccellenza della Agricoltura” a valere sul Reg. UE 611/14- 615/14,  finalizzati al generale miglioramento della produzione dell’olio di oliva.

Con notevole interesse si seguono le fasi di promozione e commercializzazione con la partecipazione alle diverse manifestazioni espositive in Italia e all’estero, tra le quali si ricordano: FANCY FOOD New York, SIAL Parigi, SIAL Montreal, SIAL Toronto, ANUGA Colonia, IFE Londra, CIBUS Parma; MIA Rimini; SAPORI Milano, SOL Verona, diffondendo sempre di più la filosofia del prodotto di qualità e di  salute.

Da un punto di vista programmatico, l’azione dell’Associazione si contraddistingue nel comparto olivicolo Cosentino: essa si propone come attuatrice di Programmi finanziati da Regolamenti Comunitari.

Nello specifico, infatti, è titolare del programma triennale “L’Ulivo Emblema di Qualità e di Eccellenza della Agricoltura” a valere sul Reg. UE 611/14- 615/14, finalizzato al generale miglioramento della produzione dell’olio di oliva.

Oltre a ciò, l’O.P. è costantemente impegnata a mettere in atto sul proprio territorio diverse altre azioni programmatiche con scrupolosa attenzione:

  • la salvaguardia ambientale, finalizzata alla riduzione dell’impiego di prodotti chimici in olivicoltura, soprattutto per la cattura e la gestione del dittero ( la c.d. mosca dell’olivo) che non prevede l’impiego di chimica, ma, frutto di esperienza diretta, questa tecnica si basa su metodi naturali e facilmente replicabili;
  • il miglioramento dell’attività di coltivazione, raccolta, conservazione e consumo dell’olio extravergine di oliva, diffusione della cultura dell’assaggio dell’olio extravergine di oliva cercando di formare attenti consumatori;
  • la tracciabilità della produzione, infatti la OP è titolare di una filiera tracciata (ISO 22005/08);
  • la diffusione delle informazioni, fondamentale per la diffusione della cultura del mangiar sano e bene utilizzando nella propria dieta alimentare l’olio extravergine di oliva:

Proprio a riguardo dell’ultimo punto è utile precisare che le attività sono state concentrate in Paesi tradizionalmente  non produttori, USA e CANADA,  dove - facendo ricorso anche all’ausilio di esperti quali scienziati, ricercatori, professori Universitari nonché specialisti nel campo della nutrizione-  l’O.P. ha svolto e svolge diversi seminari divulgativi attestando, dunque, il suo seguito e la sua rilevanza anche in città come New York, Calgary, Montreal, Toronto, San Francisco, Miami, Londra, Helsinki, Monaco, Bruxelles, Detroit e Chicago.